sabato 26 maggio 2012

• Let's make light #1 .. { lovely outdoor decoration }

L'illuminazione è un argomento a cui tengo tantissimo e forse è per questo che ne parlo solo ora. Forse lo amo così tanto e lo sento così "mio" che mi faccio resistenza da sola nel "tirarlo fuori" per parlarne. Bè... che dire.. (°:°) ?! .. mi stupisco da mè..

Vero è che si tratta di un argomento abbastanza complesso nel suo insieme, i cui risvolti, anche solo pratici e applicativi a livello di progettazione/esito finale, sono spesso difficilmente comprensibili dai molti come oggetto veramente, ma veramente importante ed essenziale.
Quello che penso io, perdonate la schiettezza, è che l'illuminazione -naturale e artificiale-, ha un ruolo fondamentale in qualsiasi tipo di luogo. Se non si tiene conto di questo, purtroppo, si può far fallire anche il più bello, prezioso e costoso ambiente che si possa mai pensare e realizzare.

La luce illumina, prima di tutto, ma poi... stupisce, attrae, modifica, allontana, crea, arreda, accoglie, riempe, svuota, concentra, svia, mette a proprio agio, infastisce, emoziona, avvolge, ci fa innamorare, riflettere,  ..... In sostanza, senza luce niente avrebbe un senso..

Come potete capire, il campo dell'argomento che mi sto accingendo ad affrontare è talmente ampio .. :) .. che non intendo farne qui un trattato, non mi sembra il caso. Ho pensato infatti di limitarmi a mostrarvi delle immagini, che, come si sa, "parlano" più di mille parole...
Visto che siamo ormai arrivati nella stagione in cui possiamo passare delle serate all'esterno, in questo #1 di "Let's make light" ho scelto delle foto per darvi degli spunti facili, creativi e very affordable per arricchire in modo chic i vostri momenti all'aperto ... anche, e perchè no, con le lucine del Natale....  :) 

 





























images via: Ikea / skonahemjessica suttonflower wild events blog / Pinterest

venerdì 25 maggio 2012

• Una casa danese con un tocco di femminilità

Mette Kirstine, la proprietaria di questa semplice e graziosa casa nelle vicinanze di Copenaghen, ama moltissimo la carta da parati e confessa una debolezza particolare per i modelli degli anni sessanta.
La carta da parati si trova ovunque in questa villetta, ad eccezione della cucina e della sala da pranzo, dove però si possono notare scatole in latta che richiamano i decori degli altri ambienti.


























source: boligmagasinet

venerdì 18 maggio 2012

• Rinnovare il look della casa? Vademecum del relooking

Quando si arreda un appartamento, come anche un qualsiasi altro interno dalle più disparate destinazioni d'uso, spesso si possono commettere degli errori in quanto non tutti conoscono alcune delle regole fondamentali per farlo.

Ecco alcuni piccoli suggerimenti e piccole accortezze da adottare, per trovare la migliore soluzione possibile durante la delicata  .. "fase dell'arredamento".


************************

Prima di tutto vi consiglio di scegliere le tinte delle pareti di casa per ultime, questo per un motivo molto pratico: le tinte sono svariate sul mercato e possono essere facilmente cambiate in fase progettuale nel caso di errore o di cambi di idee, e sostituite con altre più adatte.
Partite quindi dando largo sfogo alla selezione dei complementi di arredo che vi piacciono di più e che immaginate nel vostro appartamento; in un secondo momento poi costruite tutto ciò che vi sarà intorno ad essi.



 ********************************

Per quanto riguarda la scelta delle tende per incorniciare le vostre finestre ricordatevi sempre che non dovranno essere né troppo corte, né tanto meno, troppo lunghe.
Nel primo caso infatti rischiamo di creare l’effetto di una figura mozzata proprio come accade talvolta guardando i pantaloni eccessivamente corti indossati da una persona, nel secondo caso invece perchè creerebbe quell’antipatico effetto di confusione sul pavimento, complicando molto anche la fase di pulizia dello stesso.



****************************


Nella scelta dell’eventuale lampadario da appendere al soffitto ricordatevi che sarebbe più opportuno scegliere un lampadario non troppo ampio, la grandezza deve necessariamente essere proporzionata all'ampiezza del soffitto.
Sarebbe ideale inoltre non utilizzare un unico lampadario per illuminare la stanza ma creare più fonti di luce con lampade poste sul tavolo ad esempio, o faretti attaccati alle pareti, o lampade da terra. Questi piccoli accorgimenti consentono di creare un effetto di  luminosità sicuramente migliore.




















*****************************

Ancora molto importante è la scelta del divano che andrà ad arredare il soggiorno. Il divano oltre ad essere un elemento qualche volta un pò costoso, è anche uno degli elementi che occupa spazio proprio nel luogo dove trascorriamo la maggior parte del nostro tempo con le nostre famiglie, di conseguenza la scelta deve essere ben accurata sia della tinta che delle dimensioni.
Un divano deve essere prima di tutto molto comodo e questa è una delle regole fondamentali da seguire.
Prediligete sempre il confort allo stile perché dobbiamo ricordarci che ciò che acquistiamo dovrà accompagnarci poi per molto tempo.












********************************************

Spesso ci lasciamo incantare, entrando in un negozio di arredamento, dai numerosi cuscini che arredano i divani d’esposizione, ma dobbiamo tenere bene a mente che magari nel nostro appartamento non potrebbe essere ricreato lo stesso effetto che vediamo nel negozio.
Inoltre se acquistiamo dei cusicni per le sedie bisogna prestare molta attenzioni alle dimensioni in quanto se il cuscino è troppo piccolo rischia di impoverire un po’ la nostra sedia.















Oggi con le foto.. mi sono divertita.. !!!! Pardòn... :))))) Niente, o molto poco, in stile Cheap&Chic...
COMUNQUE....
tornando seri, spero che questi piccoli suggerimenti che vi ho scritto vi spossano essere utili. 

articolo via Leonardo Tv    
altro via     sara sjorgren  giustiportos  artemide   Mastro Raphael
                   smarin.net   infoarredamento.com
                    
                 


domenica 13 maggio 2012

• Malatesta Maison de Charme

Qualche giorno fa ho trovato in internet Casa "Malatesta Maison de Charme" e sono rimasta letteralmente incantata....


Questa splendida abitazione risale al 1485, quando i Malatesta di Rimini dominavano il territorio. Riferito in antichi documenti come "Villaggio Malatesta", l'edificio fu costruito come soggiorno di campagna e villeggiatura. Il casale venne piazzato sulla cima di una collina chiamata tuttora "Malatesta" nelle carte geografiche.

Situata nella tranquilla valle marchigiana, in località Montaiate, Pergola, questa notevole abitazione è stata abilmente ristrutturata, riprendendo il concetto originale di questa proprietà per soddisfare le esigenze degli attuali viaggiatori.
Malatesta Maison ha sette stanze, per chi vuole fermarsi e soggiornare da loro per una vacanza. Ognuna ha dimensioni diverse ed è arredata in modo unico. In tutte le stanze sono utilizzati elementi naturali come legno e lino, combinando aspetti tradizionali e moderni di decorazione e di design.

http://malatesta-maison.com/index.html è il loro indirizzo web.
I proprietari mi hanno gentilmente lasciato condividere queste meravigliose foto con voi.


































giovedì 10 maggio 2012

• Hotel Madera, Hong Kong

Lo so... ancora un albergo... Ma questo dovevo mostrarvelo davvero!! 
Perchèèèè?
Perchè siamo ad Hong Kong, gli architetti progettisti sono spagnoli, il nome (Madera) in spagnolo significa "legno", e perchè mi piace... :)

Una combinazione melting pot riuscitissima da non perdere!!


Mentre la maggior parte degli alberghi di lusso si trova in prossimità dei principali quartieri di affari, come Central e Wanchai, i promotori immobiliari Hip Shing Hong Group hanno accettato la sfida, aprendo il Madera Hong Kong a Jordan, un distretto di Kowloon, con in mente un idea differente.
Questo splendido hotel-boutique si propone di catturare un turismo più giovane che vuole sperimentare Hong Kong. Un pubblico di nicchia che ha letteralmente catapultato l'incoming turistico di Hong Kong a 42 milioni di turisti nello scorso anno.
Il Madera Hotel è costruito secondo uno stile contemporaneo di radice ispanica, ha al suo interno un caffè in stile coloniale, e 88 camere e suites. ( !!!!!!)
Inoltre, offre anche la spettacolare, ma spesso trascurata vista panoramica di Kowloon, che, come ho trovato scritto e che vi riporto, è probabilmente il posto con la più alta densità di popolazione di tutto il pianeta...!










Images via Madera Hong Kong Hotel

martedì 8 maggio 2012

• Hotel Mama Shelter di Marsiglia



I proprietari del Mama Shelter di Parigi hanno aperto di recente il loro secondo hotel nel centro della soleggiata città di Marsiglia, vicino a Cours Julien, un quartiere urbano dalla forte atmosfera artistica, in cui si può trovare un bel mix di sale da concerto, atelier di giovani stilisti, e tante terrazze soleggiate.
Il Mama "secondo" doveva rappresentare in pieno la definizione di ospitalità dei suoi proprietari, un valore che fosse comune a tutte le culture del mondo.
Con questo stesso spirito in mente l'eclettico architetto Philippe Starck ha creato il  Mama Shelter di Marsiglia, che ha aperto nel mese di aprile 2012.

Ventisette camere da 15 a 45mq, distribuite su sei piani, con la possibilità di scegliere fra cinque categorie e vari colori con prezzi a partire da 69 euro. Le camere sono simili a quelle del Mama di Parigi, ma sulla base di una nuova energia scaturita attraverso i colori del Mediterraneo. Fresco in estate, riesce ad essere anche caldo durante la stagione meno mite.
Molto più di un posto per dormire, il Mama Shelter vuole essere il cuore della vita, un luogo dove le persone si riuniscono attorno ad un pasto comune, ascoltare una band dal vivo, a fare incontri inusuali imprevedibili..!


Certo, eccentrico ed eclettico lo è di sicuro! Particolare inusuale e di rilievo è l'utilizzo dei colori scuri stesi sui soffitti, ma forse è anche qui che sta la voglia di stupire e di fare la differenza!

Voi cosa ne pensate?
  















 




Photos © Francis Amiand  e Marsiglia Mama Shelter
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...