mercoledì 4 aprile 2012

• Evviva le "bacsac"..al posto dei vasi !!

Siete stanchi, ma veramente stanchi di caricare, spostare e sostiture i vasi pesanti e bruttarelli per tenere le vostre piante?

Contro l’anonimato dei soliti vasi per piante, esiste una vasta gamma di soluzioni possibili.

E poi… basta con i vasi che costano più dei contenuti!!

Allora.. vi presento “Bacsac”, un’ egregia soluzione alternativa per aggirare gli ostacoli alla creazione di un giardino pensile in città: difficoltà di trasporto, il peso eccessivo, ma anche la scarsa scelta dei contenitori, la maggior parte dei quali sono spesso piuttosto anonimi o molto costosi.

Come possiamo invertire la tendenza a pagare di più per il contenitore che il contenuto? Come possiamo rendere mobile un’installazione che viene spesso fissata a causa del suo peso e la sua rigidità? Come possiamo creare una superficie piantata al costo più basso?

L’idea di piantare in sacchi viene da questo desiderio di cambiare le abitudini e valorizzare ciò che dovrebbe essere, la pianta.
Si tratta di un sacco in materiale geo-tessile speciale e leggero, trasportabile, economico, impermeabile ma che agevola la circolazione dell’aria all’interno del vaso, così da favorire la crescita delle piante in condizioni che possono quasi essere paragonate a quelle del terreno naturale.
La flessibilità del materiale permette facilmente di moltiplicare le forme dei moduli, ma anche i colori. Ma la cosa che più mi piace è, soprattutto, che permette di affrontare il giardinaggio urbano da un punto di vista assolutamente diverso!!
Non pensate anche voi?

Maggiori informazioni potete trovarle qui











Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...